Divisore by Iole

Se avessi il drappo ricamato del cielo,
intessuto dell’oro e dell’argento e della luce,
i drappi dai colori chiari e scuri del giorno e della notte
dai mezzi colori dell’alba e del tramonto,
stenderei quei drappi sotto i tuoi piedi:
invece, essendo povero, ho soltanto i sogni;
e i miei sogni ho steso sotto i tuoi piedi;
cammina leggera, perché cammini sui miei sogni.




Photobucket
giovedì 20 settembre 2012
Come onda di un mare in tempesta
sono scoglio che non trova riparo
Un vascello che ha perso la rotta
e sogna ancora la terra promessa
Un gabbiano che segue la preda
ma ha paura di planare sul mare.
La marea mi trascina nel fondo
mentre l'acqua mi toglie il respiro
ed io persa nel buio profondo
cerco ancora un pezzetto di sogno
Dopo il bagno la fatina
tutta stillante ridente nuda,
lascia la fonte chiacchierina
corre sotto la lattuga...
Ma la sua roba? L'hanno rubata!
Che farà la povera fata?
Col pelo di gemma in un minuto
si fà un mantello di biondo velluto;
prende l'argentea scorza di un faggio,
ed ecco le scarpette per fare un viaggio.
Il cappellino? Un riccio di castagno.
La veletta? La ruba al ragno.
Tre piume di passero per ventaglio,
una coccinella per fermaglio!
Poi, per boccole all'orecchio
messi due ceci di gaggia,
alla fontana, ch'è il suo specchio,
fa un inchino con civetteria...
Così quel giorno la fatina nuda
si rivestiva sotto la lattuga.


Image and video hosting by TinyPic
Mi ricordo che una mattina mi sono svegliata all’alba con dentro un grande senso di aspettativa. Hai presente, no? Lo conosci? E mi ricordo di aver pensato: ecco, questo deve essere il preludio della felicità. Questo è solo l’inizio, e d’ora in poi crescerà sempre di più. Non mi ha sfiorato l’idea che non fosse il preludio. Era quella, la felicità. Era quello, il momento. Era quello.
giovedì 13 settembre 2012



 
 Pablo Neruda
  Per il mio cuore basta il tuo petto,
  per la tua libertà bastano le mie ali.
  Dalla tua bocca arriverà fino al cielo
  ciò che stava sopito sulla mia anima.
  E' in te l'illusione di un giorno.
  Giungi come rugiada sulle corolle.
  Scavi l'orizzonte con la tua assenza,
  Eternamente in fuga come l'onda.
  Ho detto che cantavi nel vento
  come i pini e come gli alberi maestri delle navi.
  Come quelli sei alta e taciturna.
  E di colpo ti rattristi, come un viaggio.
  Accogliente come una vecchia strada.
  Ti popolano echi e voci nostalgiche.
  Io mi sono svegliato e a volte migrano e fuggono
  gli uccelli che dormivano nella tua anima.





Lettori fissi

Cadeaux De Mamietitine

/

Mio banner

Elisefantasy

Cbox

 

   
 

Scrivimi@

Banner della amica JamieSilver



Timbro dell'amicizia

Image and video hosting by TinyPic

Cath

No All'abbandono

Aspettando Natale

traffico

Dalla mia amica Mamietitine

Image du Blog mamietitine.centerblog.net

Cath-DECO

L'Amicizia

Image du Blog mamietitine.centerblog.net

Annalisa

Alisa61

My Little Dreams

Sito di Armida

DreamWorld Graphic

Vero-Panterona

Panterona

Collaboratori

Proteggo il sito

Image du Blog mamietitine.centerblog.net

Vento ........

Un grand merci à mon amie .

Image du Blog mamietitine.centerblog.net

Grazie per i tuoi commenti

Finestrella

Titine

Image du Blog mamietitine.centerblog.net

Sito di Giulia

Stop

Elise

Popular Posts

L'Amicizia

Elisefantasy

Contatore Visite

Hit Counter

Archivio blog

Disclaimer

Banner amici 1

Banner amici 2

Banner amici 3

♥Portami con te!!♥

Petite fleur

Ciondolo

Su